Reclami

GBSAPRI S.P.A.

I Clienti che non si ritengano soddisfatti del servizio offerto possono inviarci un reclamo compilando l’apposito modulo, con indicazione specifica dei dati relativi al reclamante, al destinatario e all’oggetto del reclamo.
Il modulo adeguatamente compilato può essere inviato:

  • al seguente indirizzo email: gestionereclami@gbsapri.it; oppure
  • mediante raccomandata A/R all’indirizzo: GBSAPRI S.p.A. – UFFICIO RECLAMI – Via Nomentana n. 183, 00161, Roma.

 

Informiamo i nostri Clienti che i reclami saranno oggetto di idonea valutazione da parte dell’Ufficio Reclami e che provvederemo a rispondere al reclamante entro 45 giorni dalla data di ricezione degli stessi. GBSAPRI si avvale della facoltà prevista dalle disposizioni applicabili in tema di esternalizzazione della gestione dei reclami a soggetti terzi. Nello specifico, l’attività dell’Ufficio Reclami è stata affidata all’ACB, Associazione di Categoria Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni, con sede legale in Via Elba 16, 20144 Milano, Partita IVA 12075130158, Codice Fiscale 97170100156.
Il reclamante rimasto insoddisfatto o il cui reclamo abbia avuto un esisto negativo può rivolgersi all’IVASS compilando l’apposito modulo disponibile sul sito internet dell’Autorità www.ivass.it e inviandolo all’indirizzo di posta – Servizio Tutela del Consumatore, Via del Quirinale 21, 00187 Roma, o all’indirizzo Pec tutela.consumatore@pec.ivass.it, oppure utilizzando il numero di fax 06 42133206.
Il reclamo trasmesso all’IVASS a norma dell’articolo 5 Regolamento n. 24 del 2008 deve contenere:

  • I dati anagrafici del reclamante (nome, cognome, indirizzo postale – se disponibile anche indirizzo PEC – eventuale recapito telefonico);
  • l’indicazione dell’impresa di assicurazione di cui si lamenta l’operato;
  • la chiara e sintetica descrizione del motivo di lamentela;
  • la copia del reclamo già trasmesso all’intermediario e dell’eventuale risposta ricevuta nonché gli eventuali altri documenti utili alla trattazione del caso;
  • ogni documento utile per descrivere più compiutamente le relative circostanze.

 

Resta ferma la possibilità, per il reclamante rimasto insoddisfatto o il cui reclamo abbia avuto un esisto negativo, di ricorrere a forme di risoluzione stragiudiziale delle controversie previste a livello normativo o convenzionale, quali ad esempio la mediazione disciplinata dal Decreto legislativo n. 28 del 4 marzo 2010 e s.m.i., esperibile dinnanzi ad un Organismo di mediazione istituito presso la Camera di commercio, Industria e Artigianato di riferimento.
Ricordiamo infine che GBSAPRI ha adottato una Politica di gestione dei reclami basata su principi di trasparenza, correttezza, chiarezza e gratuità. Tutti i nostri collaboratori sono tenuti a prestare la massima attenzione nella gestione dei reclami in conformità alla disciplina vigente, al fine di tutelare i nostri Clienti.